Storia di bulli poveri bravi ragazzi e di quei terroristi dei loro nemici

17 Nov

Immaginate un bullo. Grande , grosso, scemo fino all’osso. Un classico, no?Ha due alleati. Uno , il braccio destro, è un volt -alto- e ciula bozz come ‘na gandula, (versione lombarda del grande e grosso eh..), l’altro è uno che per non essere vittima dei due  , li segue sempre. Un ascaro che segue servilmente i primi due.

Se la prendono con i più deboli, non lesinano passatine alle donne, talora vanno anche all’asilo di fianco per menare i bambini. Orribili no? Hanno molte scuse: la società, la noia, non ci sono più le mezze stagioni. Stranamente la gente che loro menano e derubano invece non hanno scusanti, qualcuno osa un poverini e arriva a un : “violenza brutta e cattiva”, ma per lo più è un fiorire di :”se la son cercata,sempre a sbattere come sbadati contro la mano di quel trio!”.

Un giorno,uno di questi decide di ribellarsi e dà un ceffone al bullo.Cosa succede? Solidarietà  e sostegno a chi si ribella, chi decide di cacciare via i bulli e far tornare la gente a vivere in pace? No! “Terroristi,violenti,ancora una volta avete minato la pace”. E cazzate simili.

 

Il bullo allora risponde con maggiore violenza.Bravo,bis!Cosi si fa, hai il diritto a difenderti o no?

Sarà.Io li ammazzerei. Guarda costa meno una pallottola contro certe teste di cazzo,che rimarranno tali e quali per tutta la vita, magari i loro alleati sono salvabili, che trovare scusanti. Forse è un commento troppo giustizialista e reazionario? E allora tante botte e una sana attività di rieducazione.

Perchè il crimine peggiore è massacrare e occupare un popolo  e la sua terra.Peggio ancora farsi passare invece che occupanti belligeranti e sterminatori,come colombe della pace assediati e circondati.Uh,e da chi?Di grazia?Visto che mappa in mano ai palestinesi rimane forse lo spazio per una casetta e un cesso e basta.Loro , i sionisti, usano sempre e comunque l’arma vergognosa dell’industria dell’olocausto. Sempre . D’altronde è così grave quello che è successo che menti bombardate quotidianamente da immagini di quel tipo , non faranno mai la dovuta distinzione. Tra ieri  e oggi. Molto fragile la loro difesa eterna,basterebbe per esempio chiedere a loro cosa ne pensano di quei sionisti che sostennero i nazisti al fine di spingere, attraverso il massacro, gli ebrei ad abbandonare le loro case per andare in Palestina,protettorato britannico. Anni di terrorismo contro villaggi e centrali degli inglesi.L’attentato al Hotel King David,a guerra conclusa, per fare notare agli ebrei che una parte dei loro è pericolosissima anche per essi.

Ci sono studiosi israeliani, che i nostri giornali liberi ed indipendenti evitano come la peste,preferendo i Grossman e affini, che in modo documentato e radicale evidenziano il grande crimine contro l’umanità che Israele porta avanti da oltre 60 anni. Spalleggiato dall’America- una bella nazione di gente buona che però odia una piccola isola la quale si è liberata di mafiosi e capitalisti e resiste da decenni e decenni- e dalla vincitrice del premio nobel per la pace :Ue, questo stato canaglia continua anche ai giorni nostri il suo piano criminale di sterminio delle masse palestinesi.

In nome della bibbia, ah perchè non è una teocrazia eh, e di una distorta idea di proprietà. La teoria della culla vuota che gli ammmeregggani hanno usato contro i veri americani,cioè i pellerossa.Infatti è la stessa storia,la stessa.

Come si mantiene il sistema demoliberale?Con il commercio estero e quindi:colonialismo. Prender nazioni,rubare o farsi donare i loro beni,sottometterli militarmente,politicamente,culturalmente. Se non riesci?Dividi et impera.Jugoslavia,Libia,insegnano. Mo tocca alla Siria e poi all’Iran.

Il punto di forza all’interno di queste dittature soft,sai quale è?Il controllo dell’informazione. Fai passare che da noi la stampa sia libera e indipendente.Perchè non è come con il comunismo che è in mano al Partito. Distruggere i Partiti serve,perchè essi sono grandi organizzazioni che potrebbero usare le classi inferiori per prendere il potere.Indebolendoli e rendendoli mezzi di potere amministrativo gestito dai grandi capitali asserviti all’imperialismo elimina tanti problemi

L’informazione crea martiri ed eroi. Tutti dei nostri. Inventa fosse comuni come a Timisoara, inventa blogger lesbiche bastonate dal cattivo dittatore siriano,e poi si scopre che quella donna non esisteva era un simpatico americano che si era inventato tutto, inventa gli stupri di soldati pieni di viagra,e così via. Di fatto i giornali dicono tutti la stessa cosa: quelli sono cattivi. L’opposizione ci mette,poverini,lasciateli vivere: due stati due popoli. Col cazzo! La nostra civilissima risposta.

Per questo noi odiamo i bulli. Lo sono perchè si sentono protetti,ma sono degli infami cagasotto. Ne prendi uno e quello frigna. Non lasciamoci commuovere, non prestiamo ascolto alle sue patetiche storie. Chi picchia una persona più debole è un infame, chi occupa un altro paese deve andarsene a pistolettate e bombe.Morale politica contro l’ipocrita morale pubblica.

I social network hanno senso se siamo capaci di rivoltarli contro i loro creatori. Se alle parole nefaste,menzognere,squallide dei sionisti rispondiamo colpo su colpo,se quotidianamente ogni giorno portiamo avanti la guerra al sionismo,smerdandolo agli occhi dei nostri amici,parenti,vicini.

Loro ripetono sempre due cose:shoa e anti semita. Io non odio gli arabi,che son semiti anche loro, e la grande tragedia storica che mi commuove ce l’ho:quella dell’UNIONE SOVIETICA,nazione che con 20 milioni di morti ha pagato moltissimo e ci ha liberato dai nazisti-fascisti.

Vi suggerisco i nomi di alcuni libri ,per documentarsi,sono libri scritti da ebrei ed israeliani.

Storia moderna della palestina Pappe

 

l’industria dell’olocausto Finkelstein

 

Serviranno per comprendere l’arma subdola e ipocrita,meschina del sionismo.

 

Noi non odiamo gli ebrei,moltissimi lottano contro l’occupazione e pagano con il carcere, noi detestiamo i sionisti

Annunci

2 Risposte to “Storia di bulli poveri bravi ragazzi e di quei terroristi dei loro nemici”

  1. Mario Scardina novembre 17, 2012 a 2:38 pm #

    Bravo, Davide. Anti sionisti e non anti semiti. I fascisti sono anti semiti ( su basi etnico razziali) noi comunisti siamo anti sionisti (su basi esclusivamente politiche). Sto tentado di far capire questo semplice concetto ad alcune persone ma non ci riesco. Probabilmente si ostinano (in malafede) a non capire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: