LETTERA APERTA A UN PARTIGIANO

25 Apr

Ma perchè a uno,eccediamo:due!

Carissimi Giovanni e Dante,

quando penso alla mia patria,ai guai che abbiamo,alla corruzione,alle mafie,agli intrallazzatori,ai trafficanti, a tutta quelle erba cattiva che soffoca la vita di milioni di persone e all’ignavia,la pigrizia,l’indignazione parolaia-che sono parte anche del mio naturale agire- mi chiedo a cosa sia servito il vostro sacrificio,culminato con la morte di Dante,se ne valesse la pena.La risposta è sempre si.Moralmente e storicamente si.Ma non la morale pubblica è quella che mi fa rispondere affermativamente,bensì quella politica.

Il fascismo di guerra,al contrario del comunismo,ha messo in evidenza la cialtroneria ,la crudeltà,la coglioneria che sono alla base di tutti i fascisti.Anche quelli che oggi tentano il rilancio con il doppiopetto o come anti imperialisti.Il tempo magari ci porta a dover condividere qualche elemento in politica estera,ma non credo in nessuna pacificazione e in nessuna duratura collaborazione.Vi starete rivoltando giustamente nella tomba.

A tanto ci ha portato il democretinismo.I nostri ex compagni-quelli che dopo la svolta del sostegno alla Nato,si son trasformati in collaborazionisti dell’imperialismo-con la scusante delle libertà tipiche dei regimi liberali,stanno sostenendo il colonialismo euroatlantista.Colpa gravissima per un comunista.Quindi chi rimane fedele alla linea anti imperialista,capitalista,colonialista,insomma chi è anti liberale non può che resistere quotidianamente contro le sozzerie infamanti della ciurma dei nè nè o dei rebeldi da happy hour.

Ho profondo rispetto per voi,Compagni Giovanni e Dante,non credo sia giusto paragonarci a  quello che siete stati e avete fatto.Non ne vedo nessuno in giro.Non mancano buoni compagni,non manca la volontà.Manca tutto il resto,che è quello più importante.L’anti militarismo pacifista di stampo hippy e yankee,la lotta a ogni forma di organizzazione ,vorrei vederli questi che si sentono i nuovi partigiani ,che parlano di montagna,vorrei vederli a combattere come l’eroico Luigi Longo in Spagna,avrebbero fatto casino come i p.o.u.m.Non con lo stesso piano di sabotaggio che hanno avuto quelle ignobili formazioni,perchè ci vedo talora -parlo della base-un certo sincero e disastroso spontaneismo.

Tuttavia le lotte che molti cittadini stanno facendo oggi potrebbero piacere anche a voi.Anche perchè se davvero dovesse esserci una cosa che unisce la vostra situazione e quella dei movimenti attuali,è il ruolo carognesco e farabutto della grande stampa.Ancora il termine criminale e terrorista,in difesa di interessi anti popolari.D’altronde la stampa appartiene a chi detiene i mezzi di produzione  e la sua unica libertà è quella di poter cambiare padrone,quando il vecchio si indebolisce.

La resistenza è stata insultata da chi non la vuole angicalizzare,dai revisionisti beceri e ignoranti,da questi individui mediocri e sciocchi.Lo so,anche voi avete sofferto in parte la presenza degli attendisti,di quelli che hanno usato la guerra di liberazione per svendere velocemente il paese agli inglesi e agli americani.Per questo il 25 aprile è importante:la liberazione è tema attuale anche oggi.Basta con la sudditanza nei confronti degli americani e dei loro ascari.Quella parte di resistenza azzurra,liberale,monarchica,fenogliana è la vergogna dei partigiani.Carlo Fumagalli creatore dei M.a.r  ed Edgardo Sogno infangono la resistenza.

Ma chi se ne frega:quanta gente silenziosamente vi ha aiutato,non vi ha denunciato,con piccolissimi gesti ha reso possibile la vosstra vittoria.

Non vengano a parlare di tradimento quelli che stando nello staterello artificiale e collaborazionista della Rsi,erano dolenti o nolenti sotto controllo tedesco.Agivano per loro..

Voi volevate salvarla e liberarla questa patria,ve ne do atto.Non posso che stimarvi e amarvi come se foste miei fratelli,di epoca lontana.

Forse non se li meritano degli eroi come voi.

Tuttavia buon 25 aprile,sperando che oltre dal fascismo ,un giorno saremo liberi anche dal regime liberale,colonialista,imperialista,capitalista

W IL COMUNISMO W LA NOSTRA LIBERTA’

Annunci

8 Risposte to “LETTERA APERTA A UN PARTIGIANO”

  1. Roberto Antonucci aprile 25, 2012 a 8:42 am #

    Ricordiamo anche l’altro 25 aprile, quello della Rivoluzione dei Garofani in Portogallo.

    • viga1976 aprile 25, 2012 a 9:19 am #

      assolutamente.Spero anche di festeggiare la liberazione dall’imperialismo attuale!

  2. giovanotta maggio 2, 2012 a 3:36 pm #

    mi sfuggono dei riferimenti, sicuramente hai letto molto più di me.. certo la svolta del fatto che l’Italia doveva stare sotto “l’ombrello” della Nato non è facilmente digeribile.. le porcate yankee ne leggiamo e ne vediamo ancora a iosa, ma anche porcate russe e porcate cinesi. tralasciando disumanità varie in Africa, Asia ecc… una volta, quando c’era ancora il Muro, era sicuramente tutto più facile: i buoni da una parte e i cattivi dall’altra.. adesso che i blocchi non ci sono più c’è un rimescolmento incredibile in cui sono capitalisti anche cinesi e russi. Che fare? qui ci sta bene 😉 io non vedo alternative al cercare di difendere tutto quello che c’è da difendere, mettendo insieme le forze lucide residue.. forse i nipoti dei tuoi e miei) partigiani
    ciao Vi

    • viga1976 maggio 2, 2012 a 4:05 pm #

      non è nemmeno buoni o cattivi,che poi dovremmo parlare di innocenza delle nazioni e di come l’abbiano perduta.Una puttanata ammmeregggana.Io credo che negli scontri in atto vi siano stati di cui condivido il sistema e altri che proseguono la vecchia abitudie colonialistaMi auguo che i miei nipoti,vedano un mondo cinese!^_^.

  3. Buena maggio 8, 2012 a 10:40 am #

    Ciao Viga, come va?
    Non c’entra nulla, ma ti posto i risultati di un comune dell’aretino, neppure troppo piccolo….
    A presto!
    Buena

    CASTIGLION FIORENTINO

    BITTONI è il nuovo sindaco di Castiglioni, si lascia alle spalle FILIPPI (Cittadini uniti per il bene Comune” udc idv sel psi api federazione della sinistra) e TANGANELLI (“Patto per castiglioni “- pdl lega nord).

    Luigi Bittoni: Rinnovamento per Castiglioni 22.19%
    Paolo Filippi: Cittadini uniti per il bene comune 21.28%
    Angelo Tanganelli: Patto per Castiglioni 21.31%
    Giuseppe Mazzoli Partito comunista dei lavoratori 10.01%
    Domenico Nucci Senza Partiti 15.74%
    Raul Menci Cittadini per il Cambiamento 9.47%

    • viga1976 maggio 8, 2012 a 2:00 pm #

      son contento che il pcl abbia preso una buona percentuale da quelle parti.Non condivido piùla politica del partito,non rinnovo la tessera,ma comunque ci sono degli ottimi compagni.Mi auguro che in una regione ancora a carattere rurale come la toscana,più o meno ferma al 1800,possano fare bene!^_^

      • Buena maggio 9, 2012 a 2:30 pm #

        Uè, proto-leghista…. ottocenteschi a chi? 😉
        Magari fossimo inizio-novecenteschi….
        Comunque a breve riparte il sito di Tetto, passa ogni tanto!

      • viga1976 maggio 9, 2012 a 5:00 pm #

        tornerò con tutto il mio entusiasmo su tetto!La lombardia è rivoluzione industriale al cento per cento,la toscana è più legata alla terra e all’agricoltura,con il lume al posto della lampadina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: